Servizi dedicati alla vendita

Servizi dedicati alla vendita


Ci sono due modi per vendere un immobile: il primo consiste nell’attaccare un cartello al portone, fare belle fotografie alla casa, inserirle su un sito di annunci immobiliari (magari gratuito), scrivere una dettagliata descrizione evidenziando i particolari più interessanti e aspettare che il compratore ci contatti e fargli visitare la nostra casa il prima possibile. Questo è quello che la maggior parte delle agenzie immobiliari e i “privati” fanno. Aspettano che il potenziale cliente li contatti. Un tempo forse tutto questo era sufficiente, oggi non più. Con il mercato attuale, la vastissima offerta d’immobili e la difficoltà a ottenere un mutuo dalla banche, gli accorgimenti per vendere devono essere maggiori. Il secondo metodo si concentra sulla ricerca attiva del potenziale compratore. Una volta acquisito un nuovo incarico è nostra abitudine, infatti, contattare telefonicamente o tramite lettera i vicini, facendogli sapere che è stato messo in vendita un nuovo immobile nella zona. Inviamo una descrizione dettagliata alle agenzie con le quali collaboriamo regolarmente in modo da incrociare le richieste e velocizzare i tempi di vendita. Poi qualifichiamo il cliente; ci informiamo se per acquistare necessita prima di vendere; ci informiamo se ha già ottenuto il via libera per un finanziamento; o, ancora, chiediamo un incontro con un mediatore creditizio per sapere se la persona che vi portiamo in casa è effettivamente nelle condizioni di poter comprare. Sembra strano, ma per qualsiasi altro bene in commercio chi desidera acquistare si pone la domanda se ha il denaro o meno per affrontare l’acquisto: nell’immobiliare questo spesso, misteriosamente, non succede pur trattandosi di trattativa impegnative, con cifre rilevanti in gioco. Quante volte avete fatto vedere casa magari anche con un agente immobiliare, e a fine visita vi siete sentiti dire: “Bella mi interessa, purtroppo devo vendere prima casa mia” o “Bella mi piace, ma il mio budget è leggermente inferiore”. Sono situazioni che non portano da alcuna parte e per questo è meglio conoscerle prima di perdere del tempo con un semplice sognatore o curioso.